notizie

Orfeo che nuota 2a6be

È morto Orfeo, l’orso dell’Osservatorio Eco-Faunistico Alpino di Aprica nel Parco delle Orobie Valtellinesi. Aveva 28 anni, che per un orso non è poco. L’autopsia, obbligatoria per animali come l’orso, è stata effettuata presso l’Istituto Zooprofilattico della Provincia di Sondrio. Presto saranno resi noti gli esiti degli esami ma, da una prima osservazione, oltre all’età avanzata, la causa della morte è attribuibile a problematiche legate al cuore, forse genetiche, che hanno causato anche il mal funzionamento di altri organi quali il fegato e i reni. Era arrivato all’Aprica dal Trentino, dieci anni fa, nato in cattività, aveva vissuto prima a Trento e poi per diversi anni in un recinto faunistico presso il Santuario di San Romedio assieme ad un’orsa femmina, sua sorella, fino a quando erano stati entrambi trasferiti all’Osservatorio orobico, in quanto l’area dove vivevano era stata considerata troppo piccola e non idonea a garantire il loro benessere. All’Aprica hanno così potuto trascorrere gli ultimi anni della loro vita (la femmina è deceduta alcuni anni fa di pleurite non risvegliandosi dal letargo) in un’area molto più grande dotata tra l’altro di un ampio laghetto dove spesso facevano il bagno.

22556299 718198721709033 1309071757 o 65fac

Domenica 15 ottobre si è svolta ad Aprica la prima Giornata Ecologica, organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco e dall’Amministrazione Comunale. L’obiettivo era intervenire, con opere di pulizia e risistemazione, su alcune zone del paese da troppo tempo trascurate.

IMG 20170828 WA0030 c32f6

Sabato 26 agosto la prima Notte Bianca Aprica è partita con una splendida alba ed è proseguita in una giornata incredibile di eventi, attività e proposte che hanno animato il paese oltre il tramonto e fino a notte inoltrata. Corso Roma, l’ampia via principale di Aprica, dedicata per l’occasione esclusivamente ai pedoni, si è arricchita, tra le altre cose, di oltre 40 stand di artigiani e hobbisti, artisti di strada, spettacolari scultori del legno e la golosissima “fabbrica del cioccolato” che per tre giorni ha deliziato grandi e piccini.

notte bianca ok1 94154

Sabato 26 agosto avrà luogo la prima Notte Bianca Aprica. Ma il nome non tragga in inganno: sarà solo il completamento di una giornata scandita da una serie di appuntamenti per tutte le età che animeranno il paese dall’alba al tramonto. Musica, arte, sport, divertimento e gastronomia si alterneranno e ci faranno compagnia lungo Corso Roma che, per l’occasione, sarà chiuso al traffico e consentirà ai turisti di muoversi liberamente tra le varie proposte di intrattenimento.

IMG 20170816 WA0020 9128d

Un successo incredibile quello di lunedì 14 agosto per la prima edizione dell’Aprica Color Run. La manifestazione, nata dall’intento di rendere omaggio al giovane Riccardo Galbiati, prematuramente scomparso per un malore sulle piste da sci l’inverno scorso, ha raccolto partecipanti al di là di ogni auspicabile attesa.

Aprica Color Run 91fc1

Per la prima volta lunedì 14 agosto si terrà anche ad Aprica questa colorata e divertente camminata, aperta a tutti, grandi e piccini. È dedicata alla memoria di Riccardo Galbiati, giovanissimo turista pieno di vita, assiduo frequentatore di Aprica, deceduto nel gennaio del 2017 a causa un malore, accusato mentre stava sciando proprio sulle sue piste preferite. Saranno tanti gli amici che assieme alla famiglia di Riccardo, che ha accolto con piacere l’iniziativa, correranno tra i più svariati colori, ovviamente lavabili e atossici, che saranno “sparati” sui corridori.

facebook

facebook aprica
ytoutube aprica
flickr aprica

Iscriviti alle news

captcha 
webcam Aprica
meteo Aprica
Youtube Aprica
Facebook Aprica
Si scia il 25 e 26 Nov.
Iscriviti alle news "neve e piste", ogni settimana riceverai la situazione aggiornata.
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo